Cosa fai a Ferragosto?

Data di pubblicazione:14 Agosto 2019
By Mancini

No panic anche se mancano poche ore e non hai ancora un programma

C’è sempre tempo, nonostante si sia rimasti senza un programma preciso, per una grigliata, una gita fuori porta, un picnic o una festa organizzata all’ultimo momento. Vediamo qualche idea per non trascorrere il Ferragosto a casa.

Ferragosto al mare, basta poco!

Se hai la possibilità di trascorrere il Ferragosto al mare, non servirà molto per organizzare una festa in spiaggia. Quasi tutti gli stabilimenti balneari hanno in programma una festa di Ferragosto: aperitivi, pranzi, cene e party in spiaggia. Non mancherà lo spettacolo pirotecnico in riva al mare che conquisterà i più piccoli! Se invece sei in gruppo, sarà più semplice e divertente organizzare da soli un aperitivo o un picnic in spiaggia, magari al tramonto, e aspettare la mezzanotte per fare un bagno e guardare le stelle con i propri figli. Qualche astro cadente è ancora visibile!

L’Immancabile grigliata

La grigliata è un must di Ferragosto, tutti l’abbiamo fatta più di una volta nella vita. Si tratta sicuramente dell’idea più semplice e divertente per trascorrere la giornata. Organizzarla non richiede grande preparazione, basta una location libera, una griglia e…ovviamente della buona carne! Non ti arrovellare molto sul dove, basta un terrazzo, un patio o un piccolo giardino, l’importante è la compagnia! L’ideale sarebbe avere la cucina a poca distanza dal barbecue ma se ciò non è possibile devi solo saperti organizzare.  In questi casi assicurati di avere tutto il necessario perché “tornare indietro”, a prendere quello che manca, è quanto mai impossibile a Ferragosto! Per aiutarti meglio stilare una lista. In questo elenco non potranno mancare assolutamente: piatti, bicchieri e posate in plastica dura e i tovaglioli di carta. Ricorda poi di portare contenitori ermetici per gli avanzi e sacchi per la spazzatura. Infine altri due elementi fondamentali, il telo pic nic dove consumare i pasti e uno dove invece rilassarsi. E per le bevande? L’ideale è dotarsi di un termodispenser. Si tratta di un capiente contenitore a secchiello in cui versare acqua fresca, dotato di un dispenser nella parte anteriore da premere per riempire i bicchieri. Se grigliata deve essere meglio che sia rifiuti zero!

Idee per i più piccoli

Per fare felici i più piccoli è possibile anche recarsi presso un parco avventura! Non solo cibo ma anche scoperta, divertimento e sport. Il Ferragosto al parco avventura è sicuramente il meno noioso che potrai trascorrere mettendoti alla prova in percorsi che vi faranno arrampicare su alberi, lanciarvi appesi a delle funi e attraversare ponti. Per i bambini un’attrazione altrettanto affascinante è quella del maneggio. Fare una passeggiata a cavallo è quanto di più adrenalinico possa vivere tuo figlio, specie se è la prima volta. Se è la montagna ad attrarti non perdere l’occasione di fare una bella passeggiata nei boschi, alla scoperta di forme di vita animali e vegetali che affascineranno i bambini. Dedicati a qualche interessante escursione per poi  godervi un picnic con vista mozzafiato!

Ferragosto in città? Il momento giusto per visitarla!

Se il tuo Ferragosto è in città, non angustiarti, spesso i comuni organizzano feste e intrattenimento per famiglie. La città a Ferragosto è piena di eventi, iniziative e occasioni di divertimento. Inoltre, la città deserta consente di godere più ampiamente di musei e cinema all’aperto evitando la folla e le code. In fin dei conti quello che è importante è con chi trascorrere il proprio Ferragosto. Basta una chiacchiera, un mazzo di carte o un gioco da tavola per svoltare la giornata.  La noia a Ferragosto è bandita se si sta tutti insieme!        

Leave a comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: