Halloween progetti per i più piccoli

Data di pubblicazione:19 Ottobre 2019
By Mancini

Coloriamo di arancione il Ponte di Ognissanti

Zucche, scheletri, ragni e ragnatele…Halloween si avvicina e i nostri bambini lo sanno! È ormai entrata a far parte della nostra cultura la festa americana di Halloween. Le origini di questa festa sarebbero antichissime, addirittura romane. Halloween nascerebbe, infatti, dalla festa romana dedicata a Pomona – dea dei frutti e dei semi – o dalla festa dei morti chiamata Parentalia. Oggi si è attestata soprattutto la teoria secondo la quale deriverebbe dalla festa celtica di Samhain ovvero “fine dell’estate”. Negli USA, a partire dalla metà dell’Ottocento, la festa si è diffusa grazie all’immigrazione irlandese, fino a diventare, una delle principali festività statunitensi. Oggi è facile trovare in giro per le nostre città bambini armati di secchiello che chiedono “Dolcetto o scherzetto?” alla nostra porta e noi non possiamo assolutamente farci trovare impreparati.

Lavoretti di halloween per addobbare la casa

Per accogliere grandi e piccini in casa nostra la notte di Halloween dobbiamo renderla “spettrale”. Come possiamo fare? Con fantasia e manualità, coinvolgendo i più piccoli, gli addobbi casalinghi di Halloween diventeranno facili e divertenti! Prima di tutto non esiste un Halloween senza una zucca svuotata e intagliata con la sua candela. Farlo è abbastanza semplice.
  •  Prendi la tua zucca e procurati un pennarello lavabile e, per intagliare la zucca, ti due o tre coltelli taglienti. Un cucchiaio per pulire l’interno della zucca e, un cucchiaio da gelato saranno utili per l’operazione di svuotamento.
  • Fai il disegno realizzando capelli, occhi naso e bocca (risata malefica). Scegli la parte più liscia della zucca e comincia a disegnare con un pennarello lavabile: così potrete rimediare facilmente nel caso di errori.
  • Armati di coltello e affonda la lama: parti dalla calotta, lentamente, ma con tagli decisi, cercando di non romperla per usarla poi come “coperchio”. Una volta tolta la calotta, aiutandoti con il coltellino per fare leva, puliscila dai filamenti e dalle parti molli. Una volta svuotata bene la zucca, sarà per te più semplice intagliare gli occhi, il naso e la bocca.
  • Infine lavala per eliminare le tracce di pennarello e inserisci all’interno una candela accesa. L’effetto sarà…DA PAURA!
Ancora più semplice ma di grande effetto è lo scheletro di cotton fioc. Basta un cartoncino nero su cui applicare la sagoma di un teschio disegnata su cartone bianco. Sarà poi compito dei più piccoli incollare i cotton fioc, tagliati in forme diverse, per dare vita al corpo dello scheletro. Tra le decorazioni ed i lavoretti di Halloween non potranno di mancare i ragni. Basta una pallina in polistirolo delle dimensioni di una pallina da ping pong e qualche scovolino verde, arancio o nero. Dipinta la pallina di colore nero, sarà la volta degli occhi che andranno disegnati su cartoncino e incollati alla pallina. Infine gli scovolini, modellati in molteplici pieghe, andranno a costituire le zampette che resteranno così snodabili.

Haloween, ragnatele fai da te

Possiamo immaginare una casa infestata dagli spiriti senza ragnatele? Noooo. Ecco quindi due ottime soluzioni per realizzarle in casa con l’aiuto dei nostri piccoli. Una prima idea potrebbe essere quella di realizzare le ragnatele con le garze. Basta munirsi di bende in strisce di colore bianco che normalmente vengono utilizzate per medicare le ferite. Ogni garza va allargata con le mani e sfilacciata fino a renderla quasi trasparente. Sarà possibile appoggiarle sui mobili e risulteranno ancora più d’effetto con l’aggiunta di uno dei nostri ragni. L’ovatta è un altro ottimo elemento da cui partire per realizzare una ragnatela.  Prendi una corposa quantità di cotone e stendila con le mani fino ad allargarne la trama. Prima di posizionare la fissala con della semplice lacca. Fatto? Ora non ti resta che appendere le ragnatele di Halloween e spaventare i piccoli ospiti!

Leave a comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: