Il gufo, bambini vestiti da bambini

Data di pubblicazione:24 Luglio 2020
By Mancini

Un brand madre di tutti i bambini

Il Gufo è un brand di moda bambino di grande classe e originalità. Il suo motto è “Bambini vestiti da bambini”. Nessuna pretesa, dunque, di creare una linea di abbigliamento MiniMe e Maxiyou bensì capi adatti ad essere indossati dai più piccoli con comodità e praticità. La “madre”, e fondatrice del brand, è Giovanna Miletti scopriamo la sua storia e l’evoluzione di un sogno diventato una splendida realtà italiana e internazionale.

Giovanna madre e fondatrice del brand

Nasce nei ruggenti e floridi anni 80 da una piccola realtà artigianale, la casa di moda Il Gufo. Non solo un’azienda leader nel mondo per la produzione di abbigliamento haut de gamme per bambini da 0 a 14 anni, ma una famiglia. Giovanna Miletti l’ha fondata e i suoi figli, Alessandra e Guido Chiavelli, ne portano avanti i progetti e i principi con spirito innovativo. La loro concezione di gestione familiare coinvolge anche dipendenti e collaboratori. Alcuni di loro sono in azienda da sempre e l’hanno vista crescere accanto alla fondatrice e alla sua famiglia. Sul finire degli anni ‘70, Giovanna mette da parte il suo lavoro per prendersi cura dei suoi bambini e segue il marito ad Asolo, provincia di Treviso. Ed è qui che un po’ per caso la sua vita prende una svolta decisiva. Giovanna comincia ad occupare il tempo libero inventando e cucendo bavaglini, lenzuolini e qualche pettorina. Prima per i suoi bambini, poi per quelli delle amiche, poi per quelli del paese fino a trasformare il suo passatempo in una vera e propria attività. Taglia, cuce, disegna, ricama, trasforma la serra di casa nel suo laboratorio, utilizzando il ping-pong dei ragazzi come tavolo da lavoro.

Da passione a lavoro

Giovanna e le sue prime collaboratrici lavorano di giorno, ma soprattutto di notte. Quando i bambini dormono e la casa è silenziosa, inizia il loro lavoro. A casa iniziano a chiamarla II Gufo proprio per il lavoro notturno. Alla fine degli anni ‘80 In Italia Il Gufo è già diventato un marchio conosciuto e apprezzato per l’indiscussa qualità e per lo stile semplice e sofisticato. Poi arriva il primo Pitti nel 1994 e l’apertura al mercato internazionale. Qui Giovanna Miletti realizza per la prima volta che la sua passione è diventata un lavoro e la sua arte un brand. Abbandona la serra e le donne del Gufo si trasferiscono prima in un grande laboratorio progettato da Marc Sadler e poi, nel 2000, nell’edificio che è oggi sede dell’azienda.

Il successo de Il Gufo

Oggi Il Gufo è un marchio internazionale di abbigliamento bambino, con sede italiana e una distribuzione globale, attraverso negozi monomarca e multibrand. Le collezioni sono presenti nei migliori Department Store, in Europa, Russia, Stati Uniti e in oriente, oltre che nei più prestigiosi e-tailers, tanto che oggi la quota di fatturato estero è pari a circa il 60% del volume d’affari totale. Nonostante la crescita continua, soprattutto all’estero, l’obiettivo rimane l’italianità dello stile, la qualità di ogni capo e la cura artigianale in tutte le fasi di lavorazione. Come? Selezionando solo i migliori fornitori, valorizzando il lavoro dei collaboratori e mantenendo costante e continua la ricerca di stile, tessuti e lavorazioni speciali. Esattamente come una madre si prende cura incessantemente dei suoi figli, adeguandosi ai bisogni che evolvono nel tempo, così Giovanna continua a curare la sua azienda. I valori familiari sono diventati i valori di un prodotto. Ed è così che di madre in figlia continueranno ad essere tramandati, senza mia dimenticare l’innovazione. Scopri la collezione il Gufo su mancinijunior.com

Leave a comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: