Bimbi modelli, da dove cominciare?

Data di pubblicazione:21 Agosto 2020
By Mancini

Cataloghi, sfilate e pubblicità per i più piccoli

Pensi che tuo figlio sia portato per la moda? Il suo viso e le sue caratteristiche personali lo rendono interessante e fotogenico? Se stai pensando a come farlo diventare un bambino modello ecco l’articolo che fa al caso tuo. Leggiamo insieme da dove cominciare per realizzare il sogno: bimbi modelli, da dove cominciare?

Un book fotografico per bimbi modelli

Prima di compiere qualsiasi passo in questa direzione è necessario essere in possesso di uno strumento indispensabile: il book fotografico. Il servizio fotografico sarà indispensabile per presentare i tuoi figli alle prime agenzie a cui ti rivolgerai. A lungo andare non sarà più necessario aggiornarlo costantemente e potrai aggiungere le foto dei vari lavori che svolgeranno. Serviranno immagini che ben rappresentano il candidato: foto di qualità spontanee e pubblicitarie, primi piani, figure intere, scatti in movimento. Le foto realizzate vengono quindi utilizzate per preparare il composit, vero e proprio biglietto da visita dei baby modelli, completo di misure e caratteristiche fisiche, che verrà mostrato al cliente nel momento in cui viene richiesto un casting.

Comincia con gli eventi di moda sul territorio

Per diventare bimbi modelli si può iniziare a testare soprattutto l’attitudine del più piccolo coinvolgendolo in eventi fashion sul territorio. Sono molti gli shop e le piccole agenzie di moda che organizzano piccole sfilate di moda, specie in estate. Si tratta di piccoli momenti non stressanti dove testare le capacità e la voglia del bambino ma anche “fare curriculum” ed ampliare così il suo book fotografico per poi presentarlo alle agenzie pubblicitarie giuste. Comincia quindi a spargere la voce tra i conoscenti e cerca su internet, inutile proseguire su questa strada se il tuo bambino ha difficoltà anche a partecipare a piccoli fashion event.

Come scegliere l’agenzia giusta per bimbi modelli

Diffida da internet. Se cerchi un’agenzia seria di moda cerca realtà consolidate e conosciute. Affidati ai clienti e alla loro esperienza diretta. Non accettare soluzioni economiche di cui non conosci il funzionamento. Le agenzie che lavorano con bimbi modelli tutelano i più piccoli: sono sensibili alla loro età e alle loro esigenze. Le agenzie serie lavorano coi bambini insieme ai loro genitori, che possono e devono sempre accompagnarli: un direttore di casting non si rivolge mai direttamente al bambino ma al genitore. L’agenzia che sceglierai ti proporrà dei casting e dei provini, pubblicità per bambini ma quasi sempre a favore della personalità del bambino, consigliandoti i lavori più idonei e in linea con lui. L’agenzia fissa un incontro e tuo figlio dovrà partecipare ad un casting. Lo scopo sarà quello di promuovere i piccoli nel mondo dello spettacolo. Al momento della scelta fai controllare sempre con attenzione i contratti ad un avvocato di fiducia.

Bimbi modelli selezioni e compensi

Il cliente finale, in genere, indica all’agenzia la tipologia di lavoro e il genere di bimbo che occorre per quelle immagini. L’agenzia seleziona fra i suoi rappresentati i bambini che soddisfano le caratteristiche richieste e informa i genitori sul luogo, data ed ora in cui si svolgerà il casting, cioè un breve incontro con il cliente, il fotografo ed, eventualmente, l’agenzia. Viene rapidamente visionato il bambino, l’eventuale raccolta di foto già pubblicate, viene fatto uno scatto di prova e promemoria in digitale. Se il tuo bambino sarà fra quelli selezionati verrai contattato dall’agenzia per comunicarti un’opzione, o confermare il giorno delle riprese/shooting. Il maggiore impegno per un genitore è quello della partecipazione ai casting: tanti, a volte ravvicinati fra loro, e gratuiti. Bisogna quindi pensare bene a quale sarà l’impatto sulla vita e sulla quotidianità del bambino e stabilire se vi è un buon rapporto costi/benefici. Detto ciò, normalmente le agenzie stabiliscono il prezzo della prestazione in funzione del budget. Sono le agenzie che stabiliscono il costo che può andare dai 130,00 € della 1/2 giornata ai 350,00 € per la giornata intera. I diritti di utilizzo non hanno normalmente un valore di listino e sono concordati di volta in volta. La strada è lunga ma il percorso può essere “easy” è divertente. L’importante è essere informati, essere sempre molto attenti e soprattutto mai perdere di vista il benessere dei bambini!

Leave a comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: