Diesel e Renzo Rosso, dalle stalle alle stelle!

Data di pubblicazione:19 Gennaio 2021
By Mancini

La storia di un contadino imprenditore di sé stesso.

Il brand Diesel è oggi un marchio della moda apprezzato e consolidato nel settore. La linea di abbigliamento si divide in due diversi brand: Diesel e Diesel Black Gold cui si aggiunge la bellissima ed apprezzata linea per bambini: Diesel Kid. A dare vita a questo mondo magnifico che strizza l’occhio allo stile urban, come a quello “alternativo”, è un uomo assolutamente speciale, Renzo Rosso. Figlio di una famiglia di contadini. Scopriamo insieme come nasce l’impero Diesel.

Renzo Rosso e la sartoria

Nato in campagna da una famiglia di contadini, Rosso si improvvisa, sin da giovanissimo, imprenditore. Già da bambino vende conigli, mentre il primo pantalone, realizzato grazie alla macchina da cucire della madre, lo confeziona all’età di 15 anni. Inizia lì la sua passione per la moda, una passione di cui farà presto un mestiere. Rosso nel 1976 abbandona gli studi universitari per diventare tecnico di produzione di un laboratorio di abbigliamento in cui lavoravano 18 persone. L’esperienza gli cambierà la vita. Adriano Goldschmied è l’imprenditore dal quale Renzo affermerà sempre di aver imparato tutto. Licenziato a causa della sua pigrizia, Rosso chiede di essere riassunto con una paga in proporzione alla produttività. Dopo solo due anni di lavoro e dopo aver guadagnato dieci volte di più, fonda il marchio Diesel.

Il brand Diesel

Il nome del brand si ispira alla semplicità: era pronunciabile nello stesso modo in tutto il mondo! Non solo, il termine faceva riferimento all’idea di un risparmio di energia per un risultato eccellente. Il logo si ispira al mondo urbano ma guardando sempre a quello degli indiani d’America, una sorta di “indiano punk metropolitano”. Diventato socio di Goldschmied grazie a un prestito ricevuto dal padre, Rosso acquista il 100% di Diesel nel 1985. È il suo momento, investe tutto nella produzione di jeans e abbigliamento casual e nella richiesta, insistente, di un angolo di esposizione nei negozi. Arriva poi la geniale intuizione, la più copiata al mondo e la più longeva tendenza del fashion. Rosso comprende che è necessario comunicare un’emozione al pubblico e per riuscirci punta sul vintage. Da questa idea nasce il jeans stone washed cosiddetto “effetto vissuto”. Se strappi, fori e sfrangiature non convincevano il mercato italiano, Renzo Rosso pensò bene di proporlo ad un mercato più predisposto, quello degli USA.

Il successo di Diesel

Diesel approda Oltreoceano nel 1992 quando i jeans di fascia alta costavano 52 dollari. Rosso fissa a 100 il prezzo del suo capo più iconico il modello Cheyenne di Diesel, venduto in California per 250 dollari. Con questi guadagni diversifica subito il brand e acquista a Miami il Pelican Hotel. Nel 1995 Diesel inizia a vendere online. Inizia nel 2002 l’acquisizione di altri marchi di moda, che riunisce sotto la capogruppo Only The Brave, insieme a Diesel. Oggi i prodotti del marchio sono acquistabili in 5000 negozi, dei quali 400 sono boutique monomarca. Il 15 settembre 2010 viene inaugurata la nuova grande sede, il Diesel Village, nella zona industriale di Breganze. Oggi l’offerta di Diesel si sviluppa su due linee: Diesel e Diesel Black Gold. La prima resta focalizzata sulla produzione di Jeans mentre la seconda è la collezione prêt-à-porter di lusso lanciata nel 2008 in occasione della Settimana della moda di New York.

La linea bambino Diesel kid

“Perché tutto il divertimento dovrebbe essere riservato ai grandi?” questa è la domanda ispiratrice della linea bambino Diesel kids. Renzo Rosso la progetta inizialmente pensando ai suoi figli (ne ha ben 7!) nel 1984. Le collezioni vanno dalla linea Baby (da 3 a 36 mesi) alla Junior (da 4 a 16 anni) e comprendono una vasta gamma di accessori tra cui scarpe, borse e cinture. Nessun adulto in miniatura ma ispirazioni dalle collezioni principali che si tramutano in capi influenzati dall’immaginazione dei bambini. Il risultato è una linea di indumenti alla moda che vengono indossati in maniera comoda e divertente. Scopri la collezione bambino sul nostro sito.  

Leave a comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: