Fendi, un logo icona di stile

Data di pubblicazione:01 Aprile 2021
By Mancini
FF è un logo riconoscibilissimo, imitatissimo ed amatissimo. Si tratta del simbolo del lusso italiano made in Italy per eccellenza. Le famose borse sono un must have irrinunciabile, e per le neomamme borse fasciatoio e carrozzini griffati Fendi kids diventano simbolo di sofisticatezza. Scopriamo come nasce una casa di moda che ha fatto dell’uso della pelle il suo tratto distintivo.

Nascita del brand Fendi

Fendi nasce come casa di moda a Roma nel 1925 da Edoardo Fendi e Adele Casagrande. È sicuramente uno dei marchi italiani più noti del pianeta dal secondo dopoguerra, contribuendo a far conoscere la moda italiana nel mondo. Le origini affondano nel primo dopoguerra quando Edoardo e Adele aprono un laboratorio di pellicceria. Nel 1925 questo si trasforma nella prima boutique Fendi, il core business rimanevano la pelle e le pellicce. L a qualità delle borse, degli accessori in pelle e delle pellicce diverrà presto nota fuori nazione, i ricchi turisti d’Europa che giungono a Roma scoprono la boutique e favoriscono la diffusione dei prodotti fuori nazione. Il negozio infatti è meta dei turisti facoltosi in visita alla città eterna e i sui prodotti vengono apprezzati in tutta Europa. Nel secondo dopoguerra saranno le cinque figlie di Edoardo e Adele a prendere il controllo dell’azienda. Una gestione che si rivelerà vincente, tra le loro intuizioni anche quella di coinvolgere nella creazione degli accessori Karl Lagerfeld, allora giovane promettente. Nel 1964 viene aperta una seconda boutique e un atelier in via Borgognona, tra le più esclusive dello shopping romano. Solo 4 anni dopo il marchio Fendi, stampato sulle sue famosissime borse, arriva oltreoceano, è il grande magazzino Bloomingdale a compra l’intera collezione.

Pellicce per tutti…o quasi!

Fendi è la prima maison di moda a produrre delle collezioni di pellicce pret-à-porter. Il capo elitario per eccellenza diventa più accessibile e si promuove soprattutto attraverso i film della dolce vita e del grande boom: Luchino Visconti, Federico Fellini, Franco Zeffirelli, Mauro Bolognini sceglieranno le creazioni Fendi per i costumi di scena. Le pellicce Fendi arriveranno così alle dive del cinema: Sophia Loren, Diana Ross, Jacqueline Kennidy Onassis, Soraya, Liza Minnelli. Il passaggio alla pellicceria per tutti, o quasi, avviene nel 1969 quando verrà realizzata la prima linea commerciale di pellicceria. Sono gli anni della crescita del marchio che negli anni successivi diverrà celebre nel mondo, andando ad accostare alle pellicce linee cosmetiche ed accessoristica maschile. In seguito le figlie di Anna Fendi, Maria Silvia e Ilaria, si occuperanno rispettivamente della direzione creativa della maison e del ruolo di shoe designer e direttore creativo della linea Fendissime.

Un logo unico

Nel 1965 l’attenta ricerca dei materiali di Lagerfeld porterà la casa di moda Fendi a specializzarsi nelle tinte e nella concia delle pelli. Nel 1966 è sempre lui a realizzare il famosissimo logo dell’azienda con la doppia effe in versione quadrata, che sarà oggetto di molte rivisitazioni ma anche di contraffazioni! Sempre nel 1966 Fendi presenta la prima collezione di alta moda, espandendo i propri interessi nell’area degli Stati Uniti e del Giappone. Nel 1977 Fendi nasce la prima collezione d’abbigliamento.

Fendi kids

Il brand approda recentemente al childrenswear e lo fa con un brand leader in questo settore: Simonetta. Dalla joint venture nasce la collezione Fendi Kids nel 2015. Questo importante accordo ha reso possibile la nascita di Fendi Kids: “Dopo anni di stretta collaborazione e con il desiderio condiviso di sviluppare sempre più la linea Fendi Kids, la joint venture con Simonetta è risultata un passo naturale. Rappresenta infatti, la partnership di due aziende che condividono gli stessi valori, quali la ricerca dell’eccellenza, l’uso di materiali pregiati e la passione per la creatività. Sono certo che con Fendi Kids rafforzeremo la nostra presenza nel segmento di mercato neonato e bambino” ha afferma Pietro Beccari, Presidente e CEO di Fendi. Oggi Fendi kids è diventato leader nel settore moda bambino con boutique monomarca in Italia e nel mondo, corner da Harrods a Galeries Lafayette, a Dubai fino ad Hong Kong, una crescita che sembra inarrestabile. Scopri la collezione primavera estate su www.mancinijunior.com        

Leave a comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: