Pop it, la passione dell’estate

Data di pubblicazione:16 Agosto 2021
By Mancini
Si chiama Pop it la vera passione di questa stagione, la moda esplosa tra i più piccoli ha in realtà origini pedagogiche, lo sapevi? Ideale per lunghi viaggi in macchina e per ingannare le attese, i Pop it sono realizzati in silicone e costituiti da palline da schiacciare all’infinito, esattamente come si fa per le “bollicine” che troviamo all’interno dei pacchi. Realizzati nelle forme più diverse, sono coloratissimi e conosciutissimi su TikTok grazie all’hashtag #PopIt con più di 2,5 miliardi di visualizzazioni.

Le origini del Pop It

Ma dove nasce questo gioco apparentemente senza attrattiva? Il successo di questo gioco che si può portare praticamente ovunque, è da rintracciare negli aspetti pedagogici di un giocattolo inventato nel 2017. Realizzato da Billy e Summer Pierce, il fidget sensoriale pop-it a bolle aveva lo scopo di fornire un’esperienza sensoriale che aiutasse i bambini a ritrovare la concentrazione a casa e a scuola. Premendo le bolle verso il basso viene prodotto un piacevole suono di schiocco ed è possibile capovolgerlo e ricominciare daccapo. In questo modo, si tiene sotto controllo l’iperattività e la difficoltà a concentrarsi: si libera, infatti, la propria energia nervosa, si scarica lo stress e si tiene impegnata la mente e il corpo.

Pop it, un giocattolo sensoriale per bambini

Come abbiamo visto, quindi, i pop it sono adatti ai bambini dai 3 ai 6 anni (ma li utilizzano anche i più grandicelli!!!) ed offrono un intrattenimento sensoriale e che aiuta a sviluppare la manualità nei più piccoli. Non solo, ne esistono di numerati che permettono di realizzare giochi più impegnativi o vere e proprie gare. Si tratta sicuramente di un ottimo strumento per aiutare i piccoli più agitati e nervosi. I giocattoli sensoriali, infatti, aiutano i bambini iperattivi o con disabilità a calmarsi e a rilassarsi. Attivando uno o più sensi (in questo caso la vista, l’udito e il tatto) il gioco riesce a distogliere l’attenzione dalla paura o dall’ansia. Esattamente come noi giocherelliamo con i capelli o le penne per concentrarci, così i giocattoli sensoriali possono sostenere l’attenzione. In più i Pop it hanno il pregio di “staccare” i bambini da tablet e smartphone e riportarli sul piano della realtà. Ecco perché acquistarli anche per bambini normodotati è un vantaggio.

Pop it caratteristiche e costi

La maggior parte dei Pop It sono realizzati in silicone e questo aspetto li rende facili da pulire, anche in lavastoviglie, preservando i nostri piccoli da germi e batteri. È possibile trovare in commercio anche Pop it diversi: progettati come custodie per telefoni o personaggi preferiti di un film o di un gioco. Il vantaggio maggiore è rappresentato dalla loro grande portabilità: sono flessibili, compatti e costituiti da un pezzo unico. Posso, quindi, essere usati ovunque: in viaggio, al ristorante e durante una passeggiata.   Anche i costi sono contenuti: partiamo dai 5,00 € ai 10,00 € ed il prezzo aumenta in base alle dimensioni e alla forma. I più grandi e sofisticati possono a costare al massimo 20,00 €.    

Leave a comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: