Emporio Armani: moda italiana a portata di tutti

Data di pubblicazione:20 Febbraio 2022
By Mancini
Cosa ti viene in mente se ti dico le parole Re Giorgio? Uno dei reali di Inghilterra, sicuramente. Ma a pensarci meglio, quello che dovrebbe venirti in mente è: moda. Già, perché anche l’Italia, pur essendo una repubblica parlamentare, ha il suo re: il re dello stile, del glamour e dell’eleganza raffinata. Re Giorgio, appunto. Giorgio Armani. Parliamo di lui e della linea Emporio Armani kids

Storia di un mito

Quella che oggi è un’icona del Made in Italy che all’estero, ha una carriera che parte da molto lontano. Dopo aver abbandonato la sua carriera universitaria, Giorgio Armani partecipa alla realizzazione dei negozi del gruppo Rinascente a Milano. Insieme ad un gruppo di architetti esperti, Armani riesce a dare alla nuova area commerciale la giusta impronta di glam e lusso che la renderà poi famosa in tutto il mondo. Questa parentesi di glam e lusso riesce ad indicare al giovane Armani la strada da percorrere per diventare finalmente quello che ha sempre sognato di  essere: un’icona. È il 1975 quando Armani fonda il suo brand di moda interamente Made in Italy. Dentro ad Armani c’è tutto quello che il suo fondatore ha sempre amato di più: lusso, ricerca, raffinatezza, stile ed eleganza. I capi di trasformano ogni abito un qualcosa di più che un semplice oggetto utilitaristico. Ogni capo è un pezzo unico, quasi da collezione. Chi lo indossa ha il privilegio di sentirsi unico ed inimitabile, come nessuno. Lo stile di Armani colpisce e incanta tutti, tanto da guadagnarsi fama tra le migliori star del cinema: Diane Keaton indossa un abito Armani quando va prendersi il suo premio Oscar come miglior attrice. Ma non solo: anche Richard Gere indossa un completo Armani mentre recita nel film che gli ha dato il successo: American Gigolò. Glorie del passato a parte, anche oggi la griffe mantiene alta la sua reputazione vestendo star del calibro di Lady Gaga e Laura Pausini.

Emporio Armani: moda e stile diventano casual

Come per ogni grande brand, ad un certo punto della sua vita anche Armani ha bisogno di innovarsi e cercare nuove strade. Proprio nel nome di questa voglia di cambiamento e innovazione, nel 1982 nasce Emporio Armani. Si tratta di una nuova esperienza del brand, che punta a raggiungere una fetta di pubblico diversa da quella abituale. Per gli affezionati clienti del brand vestire Armani ha sempre significato 3 cose: eleganza stile ed esclusività. Era arrivato il momento quindi di avvicinare anche chi ad un vestito elegante preferisce uno stile casual e dei look pensati per tutti i giorni. Ecco l’idea che si nasconde dietro la nascita della linea Emporio Armani: la stessa qualità ma a prezzi molto più contenuti e con uno stile più casual. Proprio in occasione del lancio della linea Emporio, Armani lancia sul mercato un prodotto che segnerà la storia della moda in Italia; il primo jeans denim. Una vera rivoluzione per i giovani di quegli anni.

Emporio Armani Kids: lo stile a portata di bambino

Un brand cosi attento come è sempre stato Armani non poteva non dedicare una line anche ai bambini: Armani Junior nasce insieme ad Emporio ma conserva, almeno per i primi tempi, le caratteristiche del brand originale: Armani Junior conserva eleganza e classe adattandosi però alla vita frenetica dei più piccoli. Le proposte di Armani Junior sono abiti da cerimonia perfetti per le occasioni importanti. Eleganti e di classe ma comodi, perfetti per chi durante le cerimonie preferisce giocare a nascondino piuttosto che restare seduto al tavolo ad annoiarsi.

Leave a comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: