Bambini e primi passi: quando cominciano a camminare i bambini

Data di pubblicazione:13 Settembre 2022
By Mancini
Ci sono momenti nella crescita e nello sviluppo di un bambino che sono impossibili da dimenticare: quante volte un genitore immagina le prime volte dei suoi bambini? La prima pappa, i primi gorgheggi, le prime strette di mano, ecc. I primi tempi dei neonati sono pieni zeppi di prime volte a cui i genitori assistono con gli occhi sgranati dalla sorpresa e i cellulari pronti a riprendere. La prima volta più importante per ogni bimbo è, sicuramente, quella dei primi passi. I primi passi di un bimbo segnano un passaggio importantissimo: un bambino che impara a camminare conquista un piccolo pezzo della sua indipendenza. Un bambino che cammina può iniziare ad esplorare il mondo senza dover per forza affidarsi alle mani di mamma e papà. Il piccolo esploratore adesso è libero di combinare tutte le marachelle che aveva sempre solo immaginato. Da genitore è normale farsi delle domande sullo sviluppo del bambino. Molti neo-genitori si preoccupano quasi ossessivamente dello sviluppo psicomotorio dei loro bambini, paragonandolo sempre a quello dei coetanei. Ma procediamo un passo alla volta.

Bambini e primi passi: quando cominciano a camminare i bambini?

In realtà sappiamo davvero quando comincia a camminare un bambino? Secondo gli studiosi di sviluppo, i primi passi dovrebbero essere mossi tra i 9 e i 18 mesi. Il rapporto con il proprio corpo e con lo spazio non è mai uguale per tutti. C’è per esempio chi riesce subito a prendere padronanza con la posizione eretta e chi impiega un po’ più di tempo. L’importante è non farsi prendere da panico inutile: se il vostro bimbo è più lento nello sviluppo psicomotorio non per forza ha dei problemi. Anzi. I movimenti di un bambino e il suo orientamento nello spazio sono parte di un percorso piuttosto lungo. Il percorso di un bambino verso l’autonomia di movimento è fatto di continui tentativi, prove ed errori.

Le 3 fasi dello sviluppo motorio

E nel mezzo, perché no, di ginocchia un po’ sbucciate. Lo sviluppo motorio del bimbo si articola in varie fasi. Vediamo insieme quali sono:
  1. Nella prima fase del suo sviluppo motorio il bimbo impara a girarsi sulla pancia, facendo leva su mani e braccia.
  2. Nella seconda fase, il bimbo inizia ad esplorare il movimento vero e proprio, iniziando a strisciare e gattonare per tutta casa. Mi raccomando, ricordate di tenere al sicuro gli oggetti più fragili. I bimbi sono peggio di un terremoto.
  3. L’ultima fase è la più importante, forse quella in cui un bimbo ha maggiore bisogno di supporto. Usando i piedini come perno, il bimbo comincerà a provare l’emozione di alzarsi in piedi.
I primi tentativi di stare in piedi sono giustamente sempre un po’ sbilenchi. In questo momento i bambini hanno bisogno di tutto il supporto possibile da parte di mamma e papà.

Come aiutare i bambini con i primi passi

Come aiutare i bambini quando cominciano a camminare? Ecco qualche consiglio in breve.
  • Incoraggialo, ma senza fare pressioni: sappiamo che non vedi l’ora che tuo figlio muova i primi passi, ma non devi forzarlo. Non alzarlo in posizione eretta se non è lui per primo a provarci.
  • Se cade, aiutalo a rialzarsi senza farne un dramma: gli insegnerai che deve sempre riprovare, anche quando sembra impossibile.
  • Lascialo esplorare, ne varrà davvero la pena. Esplorare lo aiuterà a sviluppare una maggiore consapevolezza del suo corpo e dei suoi muscoli. Più il bambino imparerà a controllare il suo corpo, migliori saranno la coordinazione e l’equilibrio.
  • Scegli i vestiti adatti: per poter esplorare e sperimentare, tuo figlio deve potersi muovere in libertà e senza costrizioni. Scegli abiti morbidi, comodi e in tessuti naturali. Evita i jeans che possono essere troppo restrittivi. Lo stesso vale per i pannolini: scegli il supporto ideale e lo accompagnerai nel modo giusto alla scoperta del mondo.
Ricorda, infine, che non tutti i bambini sono uguali e ognuno ha i suoi tempi. Prova ad accompagnarlo in questa importante fase di crescita – per tutti un nuovo inizio – con il mood giusto. Se vuoi prova a spronare il movimento, tenendo in alto il suo gioco preferito e invoglialo a raggiungerlo. È un vecchio trucco che funziona (quasi) sempre! Per il look giusto, invece, lasciati consigliare. Passa a trovarci in store o scopri le nuove collezioni sul nostro sito. Ti aspettiamo!

Leave a comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: